MICHAELA... pensieri nel blu

Astronomia - Costellazioni
ORSA MINORE (Ursa Minor - UMi)

La costellazione dell'Orsa Minore

La storia

Chiamata anche Piccolo Carro ed introdotta verso il 600 a.C. da Talete, questa è la costellazione più importante perché al suo interno si trova la Stella Polare. Rappresenta Arcade, figlio della ninfa Callisto e di Giove.

Corpi celesti presenti entro i suoi confini

La Polare Alruccabah (= la guida) è una supergigante gialla variabile Cefeide e fa parte di un sistema triplo; di magnitudine 2, è 2.300 volte più luminosa del Sole e dista 350 anni luce. Posta al 49° posto nell'elenco delle stelle più brillanti visibili dalla Terra, per un effetto prospettico la Polare è attualmente l'astro più vicino al polo nord celeste e, al contrario delle altre stelle che descrivono ampi archi nel cielo notturno, è quasi immobile: "quasi" perché, nel giro di 24 ore, descrive un piccolo cerchio. La particolare posizione della Polare è dovuta al moto di precessione, cioé un'oscillazione dell'asse terrestre che impiega 25.784 anni per descrivere un cerchio completo, e che la porterà a distare appena 27' 31" dal polo nord celeste, valore che equivale a meno del diametro apparente della Luna. Le prossime stelle polari saranno Gamma Cephei nel 4000, Alpha Cephei tra il 7000 e l'8000, Deneb del Cigno, Vega della Lira tra 12.000 anni.
Kochab, a sua volta Polare 3000 anni fa, è una stella gigante giallo-arancio di mag. 2.1 e dista dal Sole circa 100 anni luce. Si sta allontanando da noi ad una velocità di 18 km/s e brilla quanto 130 stelle come la nostra.
Pherkad è una variabile bianco-azzurra di mag. 3.08, è 330 volte più luminosa del Sole e dista 270 anni luce.
Yildun è bianca ed ha mag. 5.9.

  ALTRO



Ricerca personalizzata